Nokian: una gomma di 3 anni conservata bene è come nuova

pubblicato il 28 / 06 / 2019

Negli ultimi anni i consumatori hanno scoperto il DOT, un codice nel fianco del pneumatico che rivela la data di produzione e quindi la cosiddetta ‘età’ del pneumatico stesso. Da questa scoperta è scaturita la moda di rifiutare le gomme vecchie, perché presumibilmente non in grado di garantire le stesse performance di una gomma fresca di giornata. Così non è. Soprattutto perché è il modo in cui viene conservato e stoccato il pneumatico che ne determina il vero invecchiamento. In ogni caso, per far fronte alle continue polemiche, Nokian Tyres ha preso una posizione ben netta e definito dei parametri di invecchiamento della gomma ben precisi:

  • La durata utile raccomandata di uno pneumatico è di sei anni e l’età massima raccomandata è di 10 anni.
  • L’invecchiamento delle gomme inizia solo nel momento in cui vengono utilizzateUn pneumatico ben immagazzinato può essere considerato come nuovo almeno tre anni dalla data di produzione (Fonte: Data Book 2018 della Scandinavian Tire and Rim Organization STRO).
  • Secondo test indipendenti (VTI, Istituto nazionale svedese per la ricerca sulle strade e i trasporti)l’aderenza sul ghiaccio di uno pneumatico di tre anni, ad esempio, è ancora al livello di uno nuovo.