Differenze tra cerchi in lega e cerchi in acciaio

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi dei cerchi in lega? E le differenze con le ruote in acciaio?

I cerchi in lega sono nella stragrande maggioranza dei casi prodotti con l’alluminio, ma ultimamente si trovano prodotti (molto costosi) anche in carbonio. La principale e più scontata differenza rispetto ai cerchi in acciaio è il peso: una ruota in lega è molto più leggera rispetto ad una in acciaio. Questo ha dirette conseguenze sul grip, sulle performance di accelerazione e frenata e sul comfort di guida. Inoltre, una ruota più leggera non mette sotto sforzo gli pneumatici, fatto che porta a consumare meno.

Infine, anche se questo aspetto è personale, le ruote in lega sono generalmente più belle.

Gli svantaggi dei cerchi in lega

I cerchi in lega sono meno resistenti di quelli in acciaio: questo può portare a graffi, ammaccature e danni dovuti al sale, ma anche a rotture della ruota nel caso di forti colpi dovuti a buche. Inoltre, il costo dei cerchi è molto più elevato rispetto alle loro controparti in acciaio.

Le ruote: i dettagli

Il cerchione viene definito massa non sospesa perché riceve direttamente le sollecitazioni dell’asfalto, senza la mediazione delle molle. Le parole chiave che riguardano i cerchi in lega sono:  offset, canale e attacco.

  • L’offset, detto anche ET, è la distanza (espressa in millimetri) tra la superficie di appoggio del mozzo e il piano centrale (detto di mezzeria) del cerchione. Può essere positivo quando la superficie del mozzo su cui appoggia il cerchio è spostata verso la parte esterna della ruota, in caso contrario viene definito negativo.
  • Il canale è la parte del cerchio dove viene fissato il pneumatico ed è sempre espresso in pollici (1 pollice=2,54 cm).
  • L’attacco o Pitch Circle Diameter indica il numero di fori per i bulloni e l’interasse tra di loro.