Ho montato pneumatici invernali con codice di velocità inferiore a quello riportato sul libretto. Sono in multa?

I pneumatici invernali con codice inferiore a quello riportato sul libretto, ma non inferiore a “Q” (160 Km/h), possono essere montati dal 15 novembre al 15 aprile.

I veicoli così equipaggiati devono essere muniti di una targhetta monitoria ben visibile al conducente, che indichi la velocità massima consentita per i pneumatici montati.

Chi utilizza pneumatici invernali non di serie, gode di un periodo aggiuntivo di un mese prima ed un mese dopo la vigenza delle Ordinanze per le operazioni di montaggio/smontaggio. La deroga si applica soltanto ai pneumatici invernali, impiegati per veicoli di categoria M1 (autovetture), N1 (furgoni fino a 3,5 ton) e 01 (rimorchi fino a 0,75 ton) nel periodo compreso tra il 15/10 ed il 15/5 (vedi circ. 104/95).

Quindi, chi circola dal 16 maggio in poi con pneumatici con codice di velocità inferiore rispetto a quello della carta di circolazione, è in multa. La multa va da 422 a 1.695 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione, secondo l’articolo 78 del Codice della Strada;

Posso circolare in estate con pneumatici invernali?

Se il codice di velocità dei pneumatici è uguale a quello riportato sul libretto, si può circolare liberamente con i pneumatici invernali in estate. Ricordiamo che, in ogni caso, utilizzando i pneumatici invernali in estate non si ottengono le migliori prestazioni dal punto di vista della sicurezza e, inoltre, si rovinano le gomme stesse.

 

Tabella indici di velocità pneumatici: