Pirelli al fianco delle motocicliste di Chica Loca per Oman Edition 2020

pubblicato il 08 / 11 / 2019 scritto da

Pirelli sarà al fianco delle motocicliste di Chica Loca per Oman Edition 2020. I pneumatici Scorpion Rally equipaggeranno infatti tutte le Yamaha WR450F utilizzate dalle venti finaliste che dal 18 al 26 gennaio 2020 si sfideranno nel deserto del Sultanato arabo.

Chica Loca, ideata da Enrica Perego, pluricampionessa di Motorally, e con Vittoria Dami nel ruolo di produttore, è un challenge in off road su due ruote riservato esclusivamente a equipaggi femminili che in ogni edizione cerca luoghi diversi, affascinanti ed esotici per mettere alla prova le concorrenti.

Chica Loca

È finita da anni la modalità “passeggero” per le donne che vogliono andare in moto. Da tempo viaggiare sulle due ruote è diventato uno strumento di comunicazione della propria immagine, oltre che il modo privilegiato per sentirsi più libere. Le motocicliste appassionate e competenti sono dunque una realtà sempre più numerosa e coinvolgente, che ha voglia di sperimentare nuove avventure e nuove esperienze. Chica Loca si rivolge al sempre più vasto pubblico di motocicliste che vive la moto con spirito libero, voglia di evasione, desiderio di avventura e che ama mettersi in gioco alla ricerca dell’adrenalina di un challenge. E Pirelli, da sempre al fianco delle centaure, ha deciso di appoggiare questa iniziativa fornendo i migliori pneumatici per questa avventura: gli Scorpion Rally.

Pirelli Scorpion Rally

Pirelli Scorpion Rally sono la scelta dei Campioni per le gare nel deserto e per i rally. Grazie ad un processo di produzione innovativo gli ingegneri Pirelli sono riusciti ad ottenere una mescola ad elevato contenuto di silica che può vantare un ampio range di temperature d’utilizzo ed è molto resistente alla fatica, con elevate prestazioni complessive anche dopo un utilizzo intensivo. L’innovativo disegno battistrada soddisfa sia le necessità off-road che quelle stradali fornendo sia trazione su sterrato che stabilità su asfalto. I tasselli del pneumatico anteriore sono ottimizzati per la migliore stabilità direzionale alle alte velocità e l’elevata trazione anche sui terreni più impegnativi è resa possibile grazie alla specifica geometria e alla disposizione dei tasselli sul pneumatico posteriore. L’innovativa struttura della carcassa è in grado di supportare le alte velocità che le moto possono raggiungere assicurando nel contempo elevata resistenza alla foratura.

Chica Loca

Dopo il primo appuntamento in Marocco nel 2018, Chica Loca Oman Edition 2020 si svolgerà dal 18 al 26 gennaio del prossimo anno, principalmente nel deserto del Rub Al’Kali, nel sud del Paese. Partendo da Salalah, il Chica Loca Oman Edition si svilupperà attraverso cinque tappe, alle quali si aggiungeranno tre prove speciali, per un totale di circa 900 chilometri di tragitto. Nella classifica per la vittoria saranno fattori determinanti la fedeltà al tracciato, avvalendosi di strumentazione GPS entro i tempi stabiliti, e la capacità di superare gli ostacoli naturali che si incontreranno lungo il percorso.
All’appuntamento del gennaio 2020 prenderanno parte 20 motocicliste: tre si sono qualificate direttamente in base al piazzamento ottenuto nella prima edizione, le altre 17 sono state selezionate nel corso di due weekend svolti a settembre a Godiasco (PV) e a Varano (PR).

In Oman, natura, deserto, montagne, canyon e letti di fiume senz’acqua trasformati in piste sterrate saranno il palcoscenico della sfida off road.
Gennaio è il mese migliore per attraversare l’Oman in sella alle due ruote perché nel pieno della stagione invernale, con un clima, vista la latitudine, molto mite. L’aspetto più interessante è la mancanza di grandi escursioni termiche che permettono di gareggiare anche nel deserto in condizioni ambientali più che accettabili.
Nel deserto del Rub Al’Kali, sede principale del challenge (a quota 700 metri s.l.m) le precipitazioni sono rarissime. Il deserto Rub Al’Kali, che si trova nel sud del Paese, nella provincia di Salalah, è il secondo più grande deserto di sabbia del mondo e per la sua enorme estensione viene appunto chiamato “il quarto vuoto”. Assenza totale di precipitazioni, dune che possono raggiungere anche i 450 metri di altezza, poche tracce dell’uomo e una città fantasma, Ubar, antico crocevia di carovane di cammelli: uno scenario preistorico, nel quale le motocicliste di Chica Loca vivranno la loro avventura.

Hai provato i Pirelli Scorpion Rally? Posta la tua recensione!