Gripdetective

Scrivi una recensione
pubblicato il 12 / 01 / 2022

Ecobonus moto: dal 13 gennaio riaprono le prenotazioni

scritto da

Novità per l’ecobonus per le moto elettriche e ibride: a partire dalle ore 10 di domani, giovedì 13 gennaio 2022, riapre per i concessionari la piattaforma ecobonus.mise.gov.it per prenotare gli incentivi destinati all’acquisto di ciclomotori e motocicli.

Per l’ecobonus moto era stato introdotto dalla legge di bilancio 2021 uno stanziamento complessivo di 150 milioni di euro, pari a 20 milioni per ciascun anno dal 2021 al 2023 e 30 milioni per ciascuno degli anni dal 2024 al 2026.

Il contributo, rivolto a coloro che acquistano un veicolo elettrico o ibrido nuovo di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e, verrà calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto: 30% per gli acquisti senza rottamazione e 40% per gli acquisti con rottamazione.

Nel 2020 l’associazione dei produttori aveva lodato l’iniziativa: leggi qui.

La bilancia dei segmenti vede propendere la domanda verso i ciclomotori, in particolare per il maggiore utilizzo urbano e per la diffusione dei servizi di sharing presenti nelle grandi città, mentre moto e scooter registrano ancora numeri di vendita più contenuti.

“Per questo – aveva concluso Paolo Magri, presidente di ANCMA – la ridefinizione dell’Ecobonus ci consente di accendere nuovamente i riflettori sul lavoro dei nostri associati e su un’ampia filiera nazionale legata alle due ruote elettriche fatta di decine di imprese che rappresentano un’eccellenza da valorizzare, ma anche di promuovere un maggiore utilizzo dei veicoli elettrici, che spesso è ostacolata da pregiudizi e poca conoscenza”.

Ecobonus moto: dal 13 gennaio riaprono le prenotazioni incentivi quanto chi accesso ibridi elettrici motocicli ciclomotori regole come sito mise
© riproduzione riservata