Gripdetective

Gripdetective

scrivi una recensione
pubblicato il 09 / 07 / 2020

Pneumatici sportivi, super-sportivi e racing a confronto

scritto da

Le gomme sono determinanti per la massima resa delle auto sportive: per sapere quali sono i migliori pneumatici sportivi e quali sono i loro pregi e difetti, la rivista tedesca Sport Auto ne ha messi a confrontato dieci in un test pneumatici.

La misura scelta per il test è la 245/35 ZR19 e le gomme sono state suddivise in tre diversi sotto-segmenti: 5 modelli UHP (Ultra High Performance), 2 UUHP (con doppio Ultra) e 3 Semislick / Cup estremamente sportivi da pista.

Trattandosi di destinazioni d’uso diverse, la rivista ha utilizzato un sistema di ponderazione diverso, nelle singole discipline (bagnato, asciutto, eco/costi), per ciascuna categoria di pneumatici sportivi. E’ naturale infatti che, ad esempio, le prestazioni sul bagnato non siano particolarmente importanti per le gomme che vengono utilizzate esclusivamente o prevalentemente in pista. Nel totale, quindi, la valutazione delle prestazioni su bagnato peserà per il 40% per le UHP, 30% per le UUHP e ‘solo’ 10% per le gomme racing. In pratica, per i più sportivi da pista le prestazioni su asciutto avranno la massima importanza, mentre non ha senso valutarne comfort, resistenza al rotolamento o consumi.

migliori Pneumatici sportivi semislick test pneumatici sport auto
I risultati dei migliori pneumatici sportivi UHP

I risultati dei test sono stati complessivamente buoni, tutti i modelli hanno ottenuto la valutazione finale “buono” o “molto buono” e solo un modello UHP ha dovuto accontentarsi del “discreto/soddisfacente”, in quanto gli è stato decurtato un punto sul totale a causa di “gravi mancanze” in discipline considerate rilevanti per la sicurezza. Si tratta del modello Toyo Proxes Sport, un pneumatico UHP che, pur ottenendo un discreto punteggio complessivo, ha mostrato dei “punti deboli su bagnato: nella frenata, nella tenuta in curva e nella forte tendenza al sottosterzo”. A ciò si aggiunge una maggiore resistenza al rotolamento rispetto agli altri concorrenti. Tuttavia il pneumatico sportivo di Toyo ha brillato sull’asfalto asciutto. I tester della rivista descrivono infatti un comportamento dello sterzo molto spontaneo e progressivo e un handling dinamico. Altre qualità segnalate sono la silenziosità, un’elevata stabilità di guida e una buona capacità di prevenire l’aquaplaning trasversale.

Sempre nel ‘gruppo’ UHP’ Sport Auto ha testato il Vredestein Ultrac Vorti, giudicandolo “buono”. Le debolezze che non gli hanno consentito di ottenere un punteggio superiore sono “un notevole sottosterzo, bassi livelli di aderenza nella guida sul bagnato, modesta capacità di prevenzione dell’aquaplaning, riserve sull’angolo di sterzata su asciutto e una resistenza al rotolamento maggiore rispetto ai competitor”.

Sono invece tre i pneumatici UHP che ottengono la valutazione complessiva “molto buono”. Il migliore e di conseguenza il vincitore del test è il Continental SportContact 6, di cui i tester hanno segnalato come punti deboli solo la tenuta nelle curve su bagnato ad alta velocità, a causa di una leggera sensibilità alle variazioni di carico, e una resistenza al rotolamento un po’ elevata.

Al secondo e terzo posto si piazzano Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5 e Nokian Powerproof. Il difetti rilevati per il primo sono una “risposta dello sterzo un po’ esitante una limitata precisione di guida. Per il modello Nokian, invece, Sportauto segnala lievi debolezze nella tenuta in curva su bagnato e nella prevenzione dell’aquaplaning, sensibilità alle variazioni di carico, eccessiva rumorosità di marcia.

I risultati dei migliori pneumatici sportivi UUHP

I due pneumatici Michelin Pilot Sport 4S e Goodyear Eagle F1 SuperSport rappresentano il segmento UUHP ed entrambi sono stati giudicati “molto buoni”, con punteggi molto vicini tra loro. I difetti di questi due modelli sono pochi. La gomma Michelin ha evidenziato dei limiti nella tenuta laterale (grip in curva) su bagnato, tendenza all’aquaplaning in curva e resistenza al rotolamento un po’ elevata. Il concorrete Goodyear, invece presenta qualche debolezza nella prevenzione dell’aquaplaning, uno sterzo poco spontaneo e un comfort leggermente ridotto.

I risultati dei migliori pneumatici Semislick / Cup

Naturalmente, nessuna delle tre gomme Semislick / Cup è stata in grado di dimostrare prestazioni particolarmente buone sul bagnato. Hanno tuttavia ottenuto la valutazione “molto buono” il Michelin Pilot Sport Cup 2 e il Bridgestone Potenza S007 RS e ottiene comunque il giudizio “buono” il modello Giti Tire Sport GTR3.

Tutti tre i pneumatici non sono “adatti all’utilizzo su bagnato” è chiaramente segnalato. I motivi però per cui il modello Giti Tire ha ceduto il passo agli altri due sono, secondo i tester della rivista, le scarse riserve di sicurezza nelle prestazioni su bagnato e l’elevata resistenza al rotolamento.

Nemmeno i modelli Michelin e Bridgestone sono però impeccabili: il primo ha infatti dimostrato una maggiore resistenza al rotolamento, mentre il secondo ha evidenziato un “livello di aderenza leggermente inferiore” rispetto al modello Michelin.

Migliori pneumatici sportivi: il test di Sport Auto

migliori Pneumatici sportivi semislick test pneumatici sport auto

Tutti i risultati del test pneumatici sono disponibili singolarmente nella PAGINA TEST

Hai provato questi o altri pneumatici sportivi? Posta la TUA RECENSIONE!

© riproduzione riservata