Nuovo KADJAR: sempre più robusto e tecnologico

pubblicato il 06 / 12 / 2018

Renault Kadjar si colloca tra i riferimenti del segmento dei SUV compatti. Con più di 450.000 unità vendute nel mondo dal 2015, ha conquistato una grande fetta di clienti grazie al design distintivo, alle doti dinamiche e al comfort. Può altresì contare sul know-how del partner Nissan in fatto di trasmissione integrale e performance 4×4.

Svelato al Mondial de l’automobile 2018, Nuovo Kadjar registra progressi in tutti i campi, e offrirà nuove motorizzazioni benzina e Diesel più performanti ed efficienti, per un maggiore piacere di guida.

Il design è più dinamico e sportivo. Conserva i codici tradizionali dei SUV, ma diventa più robusto e più statutario.

Infine, Nuovo Kadjar pone l’accento sul comfort, sulla qualità e sull’ergonomia, con un abitacolo rivisitato per risultare ancora più piacevole nell’uso quotidiano.

Disponibile agli ordini da oggi, Nuovo Kadjar sarà commercializzato in Europa e nel mondo da gennaio 2019.

Motori più efficienti e più performanti

Nuovo Kadjar adotta le nuove generazioni di motori Renault. Entrambe le alimentazioni, benzina e Diesel, integrano le ultime tecnologie di riduzione dei gas di scarico per rispettare le norme vigenti. Puntano anche al piacere di guida e alla performance, migliorando i consumi.

2018 – Essais presse Nouveau Renault KADJAR en Sardaigne

Benzina: Un 1.3 TCe FAP ultramoderno

Nuovo Kadjar adotta il motore 1.3 TCe, inaugurato su Scénic ed introdotto successivamente su Mégane e Captur. Questo gruppo propulsore, sviluppato dall’Alleanza in collaborazione con Daimler, si attesta sui migliori livelli per performance e piacevolezza di guida. La sua architettura a 4 cilindri è garanzia di un funzionamento morbido e privo di vibrazioni, mentre la coppia generosa offre grande spunto al veicolo a bassi regimi. Su Kadjar questo motore è dotato di filtro antiparticolato (FAP) il cui scopo è quello di eliminare i particolati dei gas di scarico catturandoli in una struttura microporosa alveolare che si rigenera automaticamente a intervalli regolari.

Questa motorizzazione denominata « TCe FAP » si articola in quattro offerte: TCe 140 FAP a cambio manuale, TCe 140 FAP a cambio EDC, TCe 160 FAP a cambio manuale e TCe 160 FAP a cambio EDC.

Diesel: più potenza, più piacere di guida, più rispetto per l’ambiente

Su Nuovo Kadjar saranno disponibili motorizzazioni Diesel moderne e dotate di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR), considerato come il più performante tra i sistemi post-trattamento degli ossidi di azoto (NOx). Questa tecnologia riduce le emissioni inquinanti dei motori, senza alcun impatto sulle loro performance. I motori, commercializzati come «Blue dCi», su Nuovo Kadjar guadagnano in termini di potenza e piacevolezza di guida.

  • Il Blue dCi 115 vanta ben 5cv e 10 Nm di coppia in più rispetto al motore della generazione precedente, associando risparmio e fluidità di funzionamento, ma non dimentica le performance. La funzione Overboost gli offre un supplemento di 5cv e 25 Nm in più a richiesta, per esempio per facilitare e rendere più sicuri i sorpassi. Disponibile con cambio manuale, questo motore verrà successivamente proposto con cambio automatico a doppia frizione EDC.
  • Il Blue dCi 150 è la motorizzazione di spicco di Nuovo Kadjar. Con una potenza aumentata di 20cv rispetto al modello precedente, offre performance di primo piano. Dotato di cambio manuale, sarà proposto con trasmissione 4×2 e 4×4.

Affidabilità testata e approvata 

La sostenibilità degli organi meccanici è al centro delle preoccupazioni di Renault. ll nuovo motore benzina 1.3 TCe è stato pertanto sottoposto a oltre 40.000 ore di collaudi sui banchi di prova, ovvero all’equivalente di 14 anni di funzionamento otto ore al giorno!

Piacere di guida – A proprio agio su strada, ma anche in off road

Una trasmissione 4×4 ben collaudata

La trasmissione integrale 4WD di Nuovo Kadjar può contare sulle riconosciute competenze di Nissan. Consente al Nuovo Kadjar di muoversi perfettamente a suo agio sulle strade scivolose, per esempio in inverno, per raggiungere le stazioni sciistiche, ma anche sui terreni più soffici.

Tre modalità per farsi in quattro

La trasmissione integrale 4WD di Nuovo Kadjar propone tre modalità di funzionamento a scelta:

  • 2WD: la trazione si applica solo alle ruote anteriori, per ridurre i consumi.
  • Auto: la suddivisione della coppia tra i due assali è gestita automaticamente dall’elettronica di bordo. Fino al 50% della coppia può essere trasferita alle ruote posteriori.
  • Lock: il differenziale centrale è bloccato e trasmette sempre il 50% della coppia alle ruote posteriori. Riservata ai percorsi fuori strada, questa modalità è disponibile fino ai 40 km/h.

Queste modalità possono essere selezionate grazie al comando situato sulla consolle centrale, dietro alla leva del cambio.

Vere capacità «off-road»

Nuovo Kadjar ha una grande altezza libera dal suolo (200 mm) per poter affrontare percorsi accidentati senza difficoltà. Ha anche ottimi angoli di attacco (17°) e di uscita (25°).

Il sistema Extended Grip per le versioni a due ruote motrici

Sulle versioni 4×2, Nuovo Kadjar propone sempre il controllo di trazione Extended Grip. Associato a gomme “Mud & Snow”, questo sistema di compensazione dello slittamento ottimizza la motricità del veicolo e facilita la guida sulle strade fangose, innevate o sabbiose. È possibile scegliere tra tre modalità tramite il comando situato sulla consolle centrale, dietro alla leva del cambio:

  • Strada: è la modalità per default che consente di ripristinare la trazione quando una ruota comincia a slittare, grazie al surplus di coppia trasmesso alla ruota opposta.
  • Terreno soffice: la trazione è interamente gestita dal sistema che lascia slittare la ruota con minor aderenza e riduce l’accelerazione. Le gomme M+S svolgono in pieno il ruolo di evacuatori di sabbia, fango o neve fresca.
  • Expert: il conducente gestisce da solo le situazioni, utilizzando la pressione dell’acceleratore per controllare il livello di coppia trasmesso alle ruote.
Design esterno/interno – Uno stile rivisitato nei minimi dettagli

«Nuovo Kadjar è più moderno, più ricco e più attraente. Il suo design esterno si armonizza perfettamente con quello degli altri SUV Renault, con un muso anteriore visivamente ampliato e più raffinato. L’inedita firma luminosa a LED rafforza il look tecnologico di Nuovo Kadjar.», ha dichiarato Stéphane Guarda, Capo Progetto Design Veicolo.

Una nuovissima firma luminosa

Nella parte anteriore Nuovo Kadjar riprende la firma luminosa a forma di C (C-Shape) che caratterizza l’identità della gamma Renault. La consolida aggiungendo alle luci diurne anche gli indicatori di direzione a LED. Con la tecnologia LED Pure Vision (di serie a partire dal livello Sport Edition2), anche i fendinebbia sono dotati di LED, per un minor consumo di energia pari a un sesto rispetto ai fari alogeni. I fendinebbia diventano rettangolari, rinforzando così il look sportivo di Nuovo Kadjar.

Posteriormente, gli indicatori di direzione si arricchiscono a loro volta di LED, alla stregua delle luci di retromarcia e dei fendinebbia, ora integrati nel paraurti, che si affinano per una maggiore eleganza.

Un’identità visiva rinforzata

I designer hanno ridisegnato Kadjar anteriormente e posteriormente per accentuarne l’attrattività, introducendo la Calandra IRON, una calandra ampliata con nuovi inserti cromati. Anche i paraurti valorizzano maggiormente il veicolo grazie all’aumento delle superfici in tinta carrozzeria.

Uno stile esterno più ricco

Nel top di gamma, il nuovo design del paraurti posteriore si arricchisce di cromature, contribuendo ad “affermare” maggiormente il veicolo su strada. Sul tetto troviamo inoltre un’antenna “Shark”.

 Una scelta sempre più ampia

Nuovo Kadjar propone tre nuovi tipi di cerchi da 17, da 18 e da 19 pollici nonché tre colori inediti: Verde, Blu Iron e Grigio Magnete.

Maggiore qualità e modernità nell’abitacolo

«Su Nuovo Kadjar abbiamo posto l’accento sulla qualità, migliorando l’omogeneità degli inserti decorativi e perfezionando la raffinatezza delle modifiche introdotte. Ma il lavoro si è anche concentrato sull’integrazione dello schermo touch multimediale a filo cruscotto e sul design più moderno dei comandi del climatizzatore. I progressi sono significativi.»
Mehdy Delemer, Capo Prodotto Kadjar

Fin dagli esordi, Renault Kadjar ha posto il benessere dei suoi passeggeri al primo posto. Nuovo Kadjar va oltre: è più moderno e la qualità percepita è ancora maggiore.

Un nuovo schermo touch multimediale più elegante

Nella parte centrale del cruscotto è inserito un nuovo schermo multimediale Full touch a tecnologia capacitiva, che offre più luminosità e maggiore sensibilità. Questo schermo da 7 pollici comprende il monitor del sistema R-LINK 2 affiancato sui due lati dai pulsanti di controllo. Perfettamente ben integrato il sistema è a filo con la superficie della plancia. Il design di quest’ultimo guadagna in fluidità ed eleganza.

Comandi di climatizzazione più moderni ed ergonomici 

Il nuovo pannello di comando della climatizzazione automatica acquisisce maggiore modernità ed ergonomia con tre manopole al cui centro vengono visualizzati i dati della temperatura e della ventilazione. Chiaro e intuitivo.

Una qualità sempre maggiore

Nuovo Kadjar ha cura del dettaglio. Le cromature satinate arricchiscono i contorni degli aeratori, le maniglie delle porte e la consolle centrale. Per i pannelli interni sono stati introdotti nuovi comandi dei vetri e dei retrovisori elettrici, retroilluminati per facilitarne l’utilizzo anche di notte.

Nuove armonie negli interni

Vengono presentati rivestimenti con impunture dotati di texture con “effetto 3D”.

Comfort 

«Dagli studi condotti sui clienti è emerso che Kadjar era particolarmente apprezzato per il comfort. Con Nuovo Kadjar questa prestazione migliorerà ulteriormente. I sedili sono stati rivisitati per migliorare il sostegno del corpo, la ventilazione è stata ottimizzata e gli elementi pratici, come i braccioli diventati scorrevoli, sono stati oggetto di particolare attenzione.»
Jean Chevennement, Vicedirettore Programma Kadjar

A bordo di Nuovo Kadjar, il comfort è tutta questione di evoluzioni che fanno la differenza.

Sedili più ergonomici

I sedili sono stati rivisitati e dispongono di regolazioni della lunghezza della seduta e di imbottiture in schiuma a doppia densità per un comfort ottimale, che evita la stanchezza nei lunghi viaggi. I rinforzi laterali più resistenti garantiscono inoltre una maggior tenuta e i braccioli scorrevoli anteriori si adattano a tutte le altezze.

Pannelli interni delle porte rivisitati  

I pannelli interni delle porte sono stati completamente rivisti. I comandi dei retrovisori elettrici si sono aggiunti ai comandi di controllo dei vetri elettrici impulsionali, retroilluminati di notte. I pannelli si arricchiscono anche di decorazioni cromate satinate e vani portaoggetti ampliati, ora in grado di contenere anche grandi bottiglie d’acqua.

Migliore distribuzione del riscaldamento

Il comfort termico dei passeggeri che occupano i sedili posteriori è ottimale grazie all’integrazione di nuovi aeratori dietro alla consolle centrale.

Dotazioni

 Nuovo Kadjar semplifica la vita

 Nuovo Kadjar è stato rivisto fin nei minimi dettagli per essere sempre più pratico nell’uso quotidiano.

Consolle centrale rivisitata

Presenta due porta-bicchieri più grandi, regolabili e quindi più pratici per l’uso; il portaoggetti situato davanti alla leva del cambio è dotato di illuminazione.

Connettività multipla  

Il sistema multimediale connesso R-LINK 2 di Nuovo Kadjar compatibile con Android Auto e Apple CarPlay. L’utente può quindi visualizzare le sue applicazioni preferite, compatibili con la guida, direttamente sullo schermo del veicolo, per una maggiore sicurezza e un’ergonomia ottimale.

Limitazioni di velocità più visibili

Nuovo Kadjar è dotato di una decina di dispositivi di assistenza alla guida proposti in dotazione di serie o come optional tra cui Easy Park Assist (parcheggio assistito), AEBS City e Inter-Urban (frenata di emergenza), Forward Collision Warning (allarme pre-collisione), Lane Departure Warning (allarme di cambio corsia), Blind Spot Warning (sistema di rilevamento angolo morto), ecc. La gamma dei dispositivi si arricchisce della funzione Overspeed Prevention (allarme di velocità eccessiva) che fa ormai corrispondere la limitazione di velocità indicata dal GPS a quella letta sulla segnaletica dalla telecamera frontale del veicolo. Il conducente è così sempre informato della velocità da non superare.

Tantissimi accorgimenti  

Le tasche delle porte anteriori, ancora più capienti, possono contenere grandi bottiglie d’acqua da un litro e mezzo. Sul retro, i passeggeri possono contare sulla presenza di due prese USB per ricaricare telefoni, tablet, console di gioco, ecc. Infine, al buio, le “puddle lamp” illuminano il pavimento in corrispondenza delle porte anteriori, facilitando l’accesso ai passeggeri.

Modularità facilitata 

Il bagagliaio di Nuovo Kadjar è tra i più capienti del segmento, con un volume di 472 dm³ VDA (527 litri). I sedili posteriori 2/3-1/3 si ribaltano velocemente grazie alle maniglie “Easy Break”, situate su entrambi i lati del bagagliaio. Per quanto riguarda il sedile anteriore del passeggero, può chiudersi a tavoletta per consentire di caricare oggetti di oltre 2,5 metri di lunghezza.