Gripdetective

Scrivi una recensione
pubblicato il 08 / 10 / 2021

Padel, basket, tennis: lo sport del futuro è su gomma riciclata

scritto da

Quando lo sport incontra la sostenibilità, fare attività fisica diventa ancora più coinvolgente! Con queste premesse anche quest’anno Ecopneus sarà Sustainability partner del Festival dello Sport di Trento (7-10 ottobre), portando ben quattro superfici sportive tra baskettennis e padel, realizzate con la gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso, in partnership con Mapei. Un materiale ecofriendly con il quale si possono realizzare campi da gioco per quasi ogni disciplina sportiva, dal basket al calcio, dalla pallavolo al tennis, dall’equitazione al padel, disciplina in dirompente crescita in tutta Europa.

Una nuova concezione dell’impiantistica sportiva in ottica green che sta prendendo sempre più piede grazie anche all’impegno di Ecopneus, la società senza scopo di lucro principale operatore della gestione dei Pneumatici Fuori Uso (i PFU) in Italia, fortemente impegnata nella promozione e diffusione delle tante applicazioni della gomma riciclata come i campi sportivi di nuova generazione Tyrefield.

Tra i protagonisti di questa edizione ci sarà proprio il campo Tyrefield per il padel, novità assoluta al Festival, dove venerdi 8 si sfideranno alcune leggende del calcio italiano e internazionale come Bobo Vieri, Antonio Cassano, Marco Materazzi, Lele Adani e Nicola Ventola per citarne alcuni. Il campo è stato realizzato con la collaborazione di Waterproofing, partner tecnico di Ecopneus.

Riflettori puntati anche sul Tyrefield per il basket 3×3 e sul campo Tyrefield per il basket, dove il mitico Giacomo “Gek” Galanda, ex-capitano della nazionale italiana di basket, venerdi mattina trasmetterà ai giovani cestisti presenti la passione per la palla spicchi e i trucchi imparati in anni passati sui playground di tutto il mondo. Il campo da basket per il 3×3, ospiterà invece anche gli atleti azzurri e il coach della nazionale italiana basket 3×3 Andrea Capobianco. Un campo semiremovibile “speciale”, quello del basket 3×3, realizzato grazie al supporto di SP Plast con delle piastre in Tyreplast, un innovativo materiale creato unendo plastica e gomma riciclata.

Anche sul campo da tennis Tyrefield, realizzato grazie a Mapei come il campo Tyrefield basket, si alterneranno personaggi del tennis italiano del passato e del presente, con la partecipazione straordinaria di Filippo Volandri e Tathiana Garbin, insieme anche a semplici appassionati e giovani tennisti in erba.

Ingrediente segreto dei quattro campi da gioco è quindi la gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso, un materiale prezioso ed ecofriendly con il quale si ottengono superfici sportive apprezzate anche ai massimi livelli, grazie ai tanti vantaggi che consentono: prestazioni e giocabilità ottimali, protezione antitrauma per gli atleti, resistenza ad ogni condizioni meteo.

Nelle superfici sportive, la gomma riciclata viene utilizzata come tappetino elastico posato sulle fondamenta, su cui vengono poi applicate dei fondi riempitivi e delle resine acriliche per costituire lo strato superficiale esterno, caratterizzato dall’aderenza adeguata alla disciplina sportiva prevista. La versatilità di questa soluzione consente di realizzare superfici con caratteristiche specifiche a seconda della particolare disciplina e della destinazione d’uso prevista, se per atleti professionisti, per lo svago, per la pratica sportiva amatoriale o scolastica.

sport gomma riciclata Padel, basket, tennis: lo sport del futuro campi a tyrefield impianti festival ecopneus utilizzo materiali pneumatici
© riproduzione riservata