Gripdetective

Scrivi una recensione
pubblicato il 20 / 07 / 2021

Petronas con Treedom punta all’impatto climatico zero entro il 2050

scritto da

PETRONAS Lubricants International (PLI), uno dei principali produttori di lubrificanti, annuncia un accordo con Treedom su tutta la regione EMEA. Treedom è la prima piattaforma web globale ideata per consentire alle persone di piantare alberi a distanza e seguire l’andamento di questo progetto online permettendo a tutti di contribuire a ridurre le emissioni di CO2 in tutto il mondo. La partnership segna una nuova pietra miliare negli sforzi di sostenibilità di PLI per raggiungere zero emissioni nette di carbonio entro il 2050.

Treedom con Petronas punta all'impatto climatico zero entro il 2050 piantare alberi co2 inquinamento verde ambiente ecologia

PLI darà il via alla collaborazione con Treedom in occasione di ‘Unstoppable Heroes’ – il Roadshow PETRONAS Urania, che prenderà il via quest’estate e che a breve sarà ufficialmente annunciato. Il roadshow europeo partirà dal Regno Unito per poi fare tappa in diversi paesi europei tra cui Spagna, Portogallo, Italia, Turchia, Romania e Polonia. Con l’obiettivo di neutralizzare l’impatto ambientale delle emissioni di carbonio prodotte dal roadshow e per dare prova concreta dell’impegno dell’azienda verso emissioni nette zero, PLI prevede la piantumazione di 1.000 alberi attraverso il partner Treedom che crescendo daranno vita alla prima PETRONAS Urania Forest.

Il Roadshow PETRONAS Urania è organizzato in modo da generare il minor impatto possibile e segue la logica che ha impegnato l’azienda nel rendere ancor più sostenibile PETRONAS Urania: un lubrificante che è stato progettato pensando alla riduzione di CO2. Il nuovo PETRONAS Urania 5000 5W-30, infatti, mantiene un film molto più sottile rispetto agli oli convenzionali 5W-30, riducendo significativamente il consumo di carburante e le emissioni nocive. Nel complesso, la gamma soddisfa i più severi standard internazionali di qualità e ridotto impatto ambientale.

Il percorso intrapreso da PLI per raggiungere l’obiettivo zero emissioni entro il 2050 è ben avviato e la partnership con Treedom è solo uno degli step della strategia di sostenibilità ambientale. Attraverso la collaborazione con Treedom, che opera su scala globale, gli alberi piantati non solo contribuiranno ad assorbire le emissioni di carbonio, ma anche a sostenere direttamente la crescita sociale ed economica delle comunità locali. Gli alberi di Treedom, tra cui avocado, baobab, tiglio e caffè, rispondono a numerosi obiettivi di sviluppo sostenibile delineati dalle Nazioni Unite, e contribuiscono infatti a ben 10 dei 17 obiettivi, tra cui niente povertà, zero fame, consumo e produzione responsabile, lavoro dignitoso e crescita economica.

Domenico Ciaglia, Managing Director EMEA, PLI, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di aprire la collaborazione con Treedom in occasione del nostro Roadshow PETRONAS Urania. Questa è solo la prima di molte collaborazioni che abbiamo in programma. Raggiungere il nostro obiettivo 2050 è un punto centrale dell’agenda PETRONAS e lavorando con Treedom possiamo restituire qualcosa al pianeta sia dal punto di vista ambientale che sociale. Speriamo che il roadshow sia un elemento positivo per dimostrare i progressi e l’impegno di PLI nel ridurre l’impatto ambientale”. 

Federico Garcea, Founder & CEO, Treedom, commenta: “Amiamo lavorare con le aziende che si dedicano al cambiamento in positivo, e siamo entusiasti di essere partner del roadshow  di PETRONAS. C’è una trasparenza totale negli sforzi di Treedom per ridurre l’impatto ambientale delle emissioni di carbonio e aiutare le aziende ad agire sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite”.

Per saperne di più sul Roadshow e sugli alberi che verranno piantati, c’è il sito web dedicato a PETRONAS Urania, che sarà attivo in prossimità dell’inizio del Roadshow. I visitatori del roadshow e del sito web possono contribuire alla crescita della foresta iscrivendosi alla newsletter del PLI, dopo di che possono scegliere una specie che sarà piantata nella foresta. La storia di ogni singolo albero può essere seguita attraverso la piattaforma web di Treedom.

© riproduzione riservata