Gripdetective

Scrivi una recensione
pubblicato il 08 / 06 / 2021

Sei dei dieci produttori di veicoli elettrici di maggior successo al mondo si affidano ai pneumatici Continental

scritto da

Continental cresce nel mercato dei pneumatici per veicoli completamente elettrici: nel 2020, sei delle dieci principali case automobilistiche al mondo, si sono affidate alla grande esperienza e competenza tecnologica del brand, scegliendolo come fornitore di primo equipaggiamento per i loro veicoli elettrici.

Tra queste: Tesla con la sua Model 3 e Model S, Volkswagen con l’ID.3, e alcune aziende asiatiche, come BYD, uno dei maggiori produttori di auto cinesi. Questa espansione delinea chiaramente la strategia di Continental nel mondo della mobilità elettrica e sottolinea l’alta qualità dei suoi prodotti.

pneumatici continental veicoli elettrici ecocontact 6 auto elettriche

I modelli completamente elettrici sono disponibili ormai per quasi tutti i segmenti di auto, dai cabin scooter, alle auto di piccole e medie dimensioni, ai SUV, alle auto sportive ad alte prestazioni. È necessario configurare e adattare lo pneumatico ad ogni tipo di veicolo – afferma Andreas Schlenke, sviluppatore pneumatici di Continental -. Ciò significa che non esiste un solo pneumatico per tutti i mezzi full electric. Per questo motivo, è da oltre dieci anni che lavoriamo allo sviluppo del nostro portfolio per far sì che i nostri prodotti possano soddisfare i requisiti dei veicoli elettrici e, allo stesso tempo, siano in grado di ridurre le emissioni dei mezzi a combustione. Ad oggi, la nostra gamma di pneumatici è ottimizzata per quasi tutti i tipi di guida e la maggior parte dei nostri prodotti è montata sui veicoli elettrici”.

Continental offre pneumatici estivi, invernali e all season adatti a quasi tutti i modelli elettrici, anche per quei veicoli che non montano in primo equipaggiamento prodotti Continental.

Portfolio pneumatici Continental

pneumatici continental veicoli elettrici ecocontact 6 auto elettriche

Secondo un’indagine Continental, il 20% della resistenza totale che deve affrontare un veicolo in movimento è data dagli pneumatici. Di conseguenza, gli pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata aiutano gli utenti ad aumentare l’autonomia del proprio mezzo. La bassa resistenza al rotolamento è quindi una prerogativa per la guida efficiente delle auto elettriche. Molti produttori si affidano all’EcoContact 6, lo pneumatico Continental che utilizza l’innovativa mescola Green Chili 2.0. Grazie alla speciale geometria dei componenti e alla distribuzione delle mescole, lo pneumatico è in grado di ridurre la deformazione, la resistenza al rotolamento e il consumo energetico. Rispetto al suo predecessore, infatti, l’EcoContact 6, offre una resistenza al rotolamento ridotta del 15%.

Le case produttrici di veicoli di prezzo medio-alto basano la scelta degli pneumatici su altri requisiti come maneggevolezza, precisione di sterzata e sicurezza ad alte velocità. In questo caso i produttori optano per i modelli Continental PremiumContact o SportContact: il PremiumContact 6 offre un ottimo bilanciamento tra efficienza, guida sportiva e comfort; lo SportContact 6 è uno pneumatico ad alte prestazioni progettato per una guida sicura ad alte velocità che, grazie all’elevata tenuta su strada e alle prestazioni di frenata, offre la massima stabilità e precisione dello sterzo.

Lo sviluppo degli pneumatici è sempre una sfida per conciliare obiettivi diversi – spiega Schlenke -. Ad esempio, un’elevata resistenza al rotolamento comporta una maggiore sicurezza, ma anche un maggiore consumo di energia. Sta all’abilità dei nostri ingegneri migliorare entrambi gli aspetti contemporaneamente”.

Nei veicoli elettrici il rumore del motore è azzerato, è perciò importante ridurre anche il rumore provocato dal rotolamento degli pneumatici sull’asfalto. Per questo motivo, i veicoli che offrono un elevato livello di comfort optano per gli pneumatici con tecnologia ContiSilent che, grazie a uno speciale rivestimento interno di schiuma, assorbono le vibrazioni della strada e riducono la trasmissione del rumore nell’abitacolo.

© riproduzione riservata